Loading...

RAVENNA è ROMAGNA

Siamo convinti che il futuro di Ravenna e del suo territorio sia strettamente legato a quello dell’intera Romagna. Come lo fu in passato…

LEGGI

IMPRESA è LAVORO

Rendere migliore il rapporto tra Comune e imprese, siano unipersonali o multinazionali, è un’azione urgente e fondamentale per il rilancio…

LEGGI

SPORT è EDUCAZIONE

Da una parte le infrastrutture, con i grandi progetti – la nuova vita dell’ex ippodromo, il rilancio dello stadio, il secondo Palazzetto e il restyling…

LEGGI

SICUREZZA per la CITTA'

LEGGI

Piano palestre e nuovo palazzetto

27/08/2017|

Registriamo in questi giorni numerose segnalazioni delle Società Sportive in merito all’assegnazione degli spazi palestra per la stagione 2017-18. Lamentano scarsità di spazi e riduzione delle ore assegnate, tali da pregiudicare l’avvio di diverse attività [...]

Assemblea dei soci di IXC Ravenna: il punto sulle attività in corso e il bilancio dopo il primo anno di mandato dell’amministrazioni comunale

28/06/2017|

Lunedì sera si è svolta, nell’Hotel di Palazzo Bezzi, l’assemblea dei soci dell’Associazione Insieme per Cambiare Ravenna. Oltre all’approvazione del bilancio per il 2016, l’incontro è stata l’occasione per condividere gli aggiornamenti sulle attività in [...]

L’appello del Presidente di IXC Ravenna Guido Guerrieri per il recupero dell’ex ippodromo

10/06/2017|

Guido Guerrieri: “Un appello perché allo sviluppo della Darsena si accompagni anche il recupero dell’ex Ippodromo. Si lavori per inserire nel Bando delle Periferie anche la ristrutturazione della struttura come spazio sportivo polivalente”. Nell’ambito degli [...]

Insieme per Cambiare Romagna: la conferenza stampa di presentazione

29/04/2017|

A partire dalle esperienze delle liste civiche di Insieme per Cambiare Faenza e Insieme per Cambiare Ravenna, nasce un nuovo soggetto, Insieme per Cambiare Romagna. Nel corso della conferenza stampa svoltasi questa mattina nella Sala [...]

PERCHE'”INSIEME PER CAMBIARE”

Ravenna e’ il comune piu’ esteso d’Italia dopo Roma. E’ abitato da circa 160.000 persone di cui circa 2/3 vivono nella citta’ e 1/3 divisi in piu’ di 70 frazioni , alcune veri paesi, dai 6.500 abitanti alle poche decine. Un territorio pianeggiante, vallivo in parte, che ospita due grandi boschi e una vasta campagna abitata solcata da canali, rivi e fiumi, in parte frutto delle grandi bonifiche del passato.
Un porto dalle caratteristiche uniche per l’Italia.
Lunghe spiagge che ospitano per diversi mesi all’anno migliaia di turisti.
Governare questo territorio e’ come governare una regione in piccola scala.
La storia di Ravenna contemplava la capacita’ di gestire il territorio non come un semplice comune/citta’ ma appunto come una regione.
Nel passato questa capacita’ si e’ esercitata su di un territorio piu’ vasto: la Romagna.
La Romagna e’ figlia di questa esperienza.
L’insediamento e le relazioni sociali ed economiche che per secoli hanno modellato il territorio romagnolo fino ad arrivare ai giorni nostri ci devono rendere consapevoli che solo dalla positiva riattivazione di quel circuito possono scaturire le idee per rilanciare l’economia e cosi’ procurarci le risorse per mettere ordine nell’amministrazione delle nostre terre ferite da troppi anni di sviluppo senza razionale programmazione.
Ravenna e la Romagna, la Romagna e Ravenna. (leggi tutto)